Quanto prendo in cassa integrazione?

da | Apr 13, 2021 | Diritto del lavoro | 0 commenti

Molti si chiedono perché non è l’80% !

Da un anno a questa parte ormai conviviamo con la cassa integrazione, una pratica che sospende la prestazione lavorativa del collaboratore subordinato e richiede l’intervento dell’ente o del fondo a ciò preposto per sostenere economicamente lo stesso affinché possa superare un momento di crisi aziendale. La pandemia ci ha costretti, volenti o nolenti, ad interfacciarci con tale strumento ma le dinamiche che lo governano sono complesse. Tra i maggiori interrogativi che i lavoratori e le aziende si pongono ce n’è uno in particolare ed è quello relativo alla mancata corrispondenza del netto percepito dal lavoratore con il famoso 80% dell’ultimo stipendio o salario percepito. Visto che è una delle domande alla quale mi trovo a rispondere più frequentemente, ho voluto postare un video con il cercherò di aiutare i ” non addetti ai lavori” a farsi un’idea di come si arriva a calcolare degli importi che vengono erogati a titolo di cassa integrazione. Semplificando il più possibile una procedura che di semplice ha ben poco, spero di essere di aiuto a coloro i quali vorranno approfondire un po’ di più.

Buona visione!

CdL Roberto Rossi

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao! Ti va di lasciarmi la tua mail?

Ricevi in automatico i miei post!

Se vuoi, potrai essere avvisato in automatico quando pubblico un post nuovo

Grazie! La tua iscrizione è stata registrata con successo.

Share This