Indennità al collaboratore sportivo sospeso

da | Apr 1, 2021 | Diritto del lavoro | 0 commenti

INDENNITA’ PER IL COLLABORATORE SPORTIVO SOSPESO PER COVID-19
Previsioni del DL 41/2021

Fiscal News

L’articolo 10 commi dal 10 al 15 del DL 41/2021 (Decreto Sostegni), in vigore dal 23 marzo 2021, prevede a favore dei collaboratori sportivi che a causa della pandemia abbiano cessato, sospeso o ridotto la loro attività lavorativa, un’indennità variabile e a determinate condizioni, vediamo insieme quali sono. L’importo dell’indennità varia da un minimo di 1.200 € ad un massimo di 3.600 € e spetta ai collaboratori sportivi che prestano la loro attività presso:

Le società e le associazioni sportive dilettantesche
Gli enti di promozione sportiva, riconosciuti dal Comitato Olimpico Nazionale (CONI) e dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP)
Il Comitato Olimpico Nazionale (CONI)
Il Comitato Italiano Paralimpico (CIP)
Le federazioni sportive Nazionali
Le discipline sportive associate

NB: Per cessati si intendono tutti quei rapporti di collaborazione scaduti entro il 30 dicembre 2020 e non più rinnovati.
Ma come viene quantificato l’importo erogato con l’indennità di cui sopra?
Qui sotto una tabella riassuntiva:

importo Regola
3.600 €Ai soggetti che nell’anno d’imposta 2019 hanno percepito compensi relativi ad attività sportiva in misura superiore a 10.000 €
2.400 €Ai soggetti che nell’anno d’imposta 2019 hanno percepito compensi relativi ad attività sportiva in misura compresa tra 4.000 € e 10.000 €
1.200 €Ai soggetti che nell’anno d’imposta 2019 hanno percepito compensi relativi ad attività sportiva in misura inferiore a 4.000 €

CdL Roberto Rossi

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciao! Ti va di lasciarmi la tua mail?

Ricevi in automatico i miei post!

Se vuoi, potrai essere avvisato in automatico quando pubblico un post nuovo

Grazie! La tua iscrizione è stata registrata con successo.

Share This